Torino presentata l’auto a guida remota.



Pensate di dover andare da qualche parte; Un pilota fantasma potrebbe scortarvi fin dove volete arrivare, senza dover mai salire e scendere dal veicolo, gli basterà lavorare in remoto da casa.
A Torino è stato effettuato un test in collaborazione con Tim e la tecnologia 5G


*Test effettuato dal famoso blog d’informazione informatica HDBLOG

Grazie a una visuale panoramica sarà possibile rendersi conto del traffico e dei movimenti degli altri veivoli in tempo reale. Internet degli oggetti sta diventando una realtà, anche se ancora mancano le coperture in alcune zone, la iperfibra consentirà di cambiare le cose e portare nuovi posti di lavoro, nuovi concetti a cui dobbiamo prepararci se vogliamo cambiare le cose e trovarci al passo con i tempi.
I giornali hanno riportato il fatto che la macchina abbia sbattuto contro un lampione durante una delle prove effettuate. In ogni caso, non è stata colpa della macchina ma di chi la guidava. Considerando il fatto che l’auto sia stata provata da diverse persone, l’errore umano c’è stato. Ovviamente come quando si pilotano i droni per la prima volta, occorre un po’ di pratica, questo tuttavia non deve fermare il futuro.