Immersione nella realtà virtuale, Matrix alle porte!



Dalla visione profetica di Philip k. Dick., alla realtà. Oggi, tra internet degli oggetti, 5 g, controlli da remoto, nuovi orizzonti della mobilità informatica, stiamo entrando in un era che fino a qualche anno fa avremmo definito fantascientifica. Ricordo ancora quando la rappresentazione del futuro per noi, era “1997:Fuga da New York“.

Blade Runner invece era fantasy allo stato puro e invece con l’andare del tempo…
Oggi i robot sono ovunque, ragionano da soli, calcolano da soli, decidono da soli. Abbiamo gli ologrammi, possiamo proiettare le nostre figure a distanza come succedeva in Star Wars, nonostante le nostre tecnologie siano più avanzate. Pian piano le visione distorte di Black Mirror si realizzano davvero ed è così che come in una Matrix viva, reale e virtuale si fondono insieme, confondendosi…ma cos’è la realtà se non un illusione?